Introduzione a “Universo Figurato di un Dandy”

Che cos’è il dandy? Come definire, ai giorni nostri, questa parole che non è più che un suono? Come rendere chiaro, alla luce della nuova società dei consumi che man mano si sta affermando, il significato di un termine che non designa che uno sfrontato accento, una linea d’ombra, una sorta di sottile confine tra sfacciata eccentricità e irreprensibile regola monastica? In che modo far comprendere ciò che separa il dandy dallo snob – sua invereconda imitazione – o dal bohémien – suo spregiudicato cugino?

Leggi di più
• • •