Vita di Brummell

“Vita di Brummell” è una serie di tavole su carta in cui le gesta del protagonista, Lord Brummell, primo tra i dandies, sono raccontate come in un vangelo.
La vita di Brummell assomiglia ad una parabola in cui ascesa, successo, potere e disfatta seguono il loro corso come in un romanzo. Esempio per molti, semidio per pochi, “Beau” Brummell è stato il cantore del dandysmo a cavallo tra XVIII e XIX secolo, dando il via libera a una schiera di discepoli, imitatori, apologi e denigratori: dalla prima biografia del capitano Jesse (1844), Barbey d’Aurevilly trasse la “Bibbia” del dandismo moderno (1845), grazie alla quale Baudelaire poté scrivere il famoso capitolo dedicato al dandy ne “Il pittore della vita moderna” (1863).
Recentemente incensato da Ian Kelly nella sua completissima biografia (2006, purtroppo per ora solo in inglese), e poeticizzato da Ivano Comi (2008, con prefazione mia), poi vilipeso da Michel Onfray (2012), Brummell non smette di far parlare di sé, e i suoi discepoli si contano ancora in gran numero grazie ai numerosi libri e siti internet che trattano – ciascuno in maniera diversa – la storia e la pratica del dandysmo. 
La serie che ho realizzato riprende in maniera ironica e a volte fittizia alcuni accadimenti della vita del dandy supremo come fosse un’icona cristica
Grazie alle cure dell’amico Emmanuel Pierre e della sua galleria “itinerante” La Petite Conciergerie, la serie è stata venduta anni fa alla filiale parigina di Crockett & Jones, e figura in bella mostra nel loro negozio di Boulevard Raspail. L’icona coloratissima Brummell ora pro nobis è invece di realizzazione recente.

Delle copie-stampa di qualità firmate e rielaborate a mano, sono disponibili su ordinazione.

Beau Brummell ora pro nobis, tecnica mista su carta, 2017.

 

L’Apparizione, 2014.

 

La moltiplicazione degli stocks e delle cravatte, 2014.

 

L’ultima cena, 2014.

 

La fuga a Calais, 2014.

 

La piaga del Beau, 2014.

 

L’Ascensione, 2014.

 

#arte#baudelaire#brummell#dandy#illustrazioni

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *